banner-5-it.jpgIl settore della produzione di olio extravergine di oliva è posto sotto costante attenzione da parte degli studi degli esperti. L’ olio di oliva extra vergine è, infatti, uno dei migliori prodotti della tradizione italiana e deve nascere grazie a processi produttivi innovativi e criteri di selezione molto attenti. La maggior parte dei consumatori si chiede come scoprire, tra le tante offerte del mercato, quale può essere classificato come il miglior olio extravergine d oliva. Le proprietà chimico-fisiche del condimento più importante della cucina mediterranea devono essere precise. È per questo che il Frantoio Oleario Fratelli Pace rivolge estrema importanza alla certificazione di qualità dei propri prodotti. Ci sono specifici organismi di controllo che sono in grado di comprendere quali devono essere i principali parametri da considerare nella produzione dell’ olio extra vergine.

L’olio confezionato deve presentare determinate caratteristiche da riportare in etichetta in modo da tale da dare ai consumatori le giuste informazioni per comprendere cosa serviranno sulla loro tavola. Il Frantoio Oleario Fratelli Pace ha instaurato nei confronti dei propri clienti un rapporto diretto e collaborativo che si basa sulla fiducia sin dal 1970, anno della sua fondazione. Le tipologie di olio di oliva extra vergine prodotte sono Fruttato e Dolce, Novello, Non Filtrato, Piccante Leggero. Ma quali sono i parametri a cui riferirsi per certificare che un olio sia il miglior olio oliva extravergine ? Bisogna fare riferimento all’acidità, ai perossidi e ai polifenoli. Detto questo, comprendiamo che il disorientamento del consumatore è molto frequente perché la maggior parte dei produttori affermano di avere un olio di qualità che possa portare benessere all’individuo grazie alla sua genuinità. È per questo che il Frantoio Oleario Fratelli Pace vuole svelare i suoi “segreti” in modo tale che i clienti si sentano consapevoli di ciò che stanno acquistando. Iniziamo subito dalla tracciabilità di un prodotto. E’ importantissimo conoscere la provenienza dei prodotti agricoli utilizzati per ricavare l’olio, il luogo di lavorazione e il suo confezionamento sono sintomo di sincerità. Il Frantoio produce tutto con differenti varietà di oliva come peranzana, ogliarola, mariatica e tutte provengono dalla raccolta diretta fatta nei territori del Frantoio. Una parte delle olive proviene, però, anche dall’apporto che gli agricoltori autoctoni della zona fanno al Frantoio con le olive più pregiate della Basilicata.

Nella produzione dell’ olio extravergine oliva bisogna tenere lontano i processi chimici perché tutto, compresa la fase dell’estrazione, deve essere assolutamente naturale. Uno dei parametri più importanti da considerare è l’acidità, ovvero il contenuto di acidi grassi compreso all’interno dell’olio. Quando quest’ultimo è sano il grado di acidità non supera lo 0.8% perché esso deriva direttamente dai processi utilizzati durante tutta la filiera produttiva. Sinonimo di ottima qualità dell’olio, in particolare dell’ olio extravergine italiano è il livello di perossidi, un composto binario che indica il livello di ossidazione dell’olio. Esso non deve essere inferiore a 12 per poter essere sintomo della qualità dell’olio. Infine, i componenti fondamentali da considerare e che apportano le proprietà benefiche dell’olio sono i polifenoli. Si tratta di una famiglia di molecole organiche presenti nel mondo vegetale che rappresentano degli antiossidanti naturali prevenendo i rischi di malattie cardiovascolari e tumori. Per constatare la bontà del vero olio extravergine di oliva italiano , assaggia quello del Frantoio Oleario Fratelli Pace.